Musicista e Vanita' Featured

Salve!

In questo blog vorrei parlare di quella che per me e' la maggiore pecca

di un musicista... la vanita'!

Certo, ovviamente credo sia difficile restare umili dopo aver fatto sognare centinaia

di migliaia di persone ed essere considerato un idolo, ma non intendo per

vanita' il considerarsi un ottimo musicista...anzi... quello e' d'obbligo...

Per vanita' intendo trasformarsi in “Prima Donna”... tutto qui!

Naturalmente non e' mia intenzione offendere o giudicare nessuno,

solo penso che un artista debba sempre stare a distanza

dalla trappola dell'adulazione!!!

Stare sempre sulla scena puo' essere un'arma a doppio taglio.

L'elevata sensibilita' di un musicista puo' trasformarsi in isteria

se si e' circondati da persone che ti avvicinano per cio' che rappresenti

e non per cio' che sei!

Il luogo comune che vuole che molti gruppi o cantanti non abbiano piu',

dopo il secondo o terzo album, il fervore iniziale, deriva proprio da questo...

Al contrario, artisti che hanno ben bilanciato carriera e vita privata,

hanno continuato a creare dei capolavori!

Umilta' significa ammettere di avere sempre da imparare... da chiunque!!!

...come musicista e come persona.

L'adulazione gratifica... tutto quello che fai e' straordinario,

pero' non ti fa crescere!

Un musicista, con se stesso, deve essere come l'allenatore di un pugile...

Duro!... sempre e comunque, al di la dei risultati!

Gli errori si correggono scrupolosamente!

Se non si ha stabilita', il business musicale ti travolge,

fino a prendere decisioni addirittura per quanto riguarda la tua musica…cioè' la tua anima!!!

Molti musicisti hanno avuto e hanno la fama di essere schivi,

addirittura antipatici... eppure sono proprio quelli che creano i brani migliori,

perche' sono rimasti nella dimensione iniziale,

ovvero...”io e il mio strumento”!!

Per vanita' non intendo nemmeno “posare” per una rivista o vestirsi in un certo modo...

ognuno si presenta come meglio crede...

Avere cura di se stessi e appunto presentarsi al meglio esteticamente

rientra in cio' che e' la norma per quanto riguarda la vita di un musicista...

Il concetto di vanita' che io biasimo e' quello che ti porta al

classico atteggiamento del tipo “lei non sa chi sono io”!

Ovviamente molti musicisti vanno su tutte le furie quando

ricevono delle recensioni al limite della cattiveria!

...ma questo fa parte del “meccanismo”.

Non vorrei sembrare ipocrita, ma secondo me un musicista deve

restare coerente con se stesso, nonostante successo e ricchezza!

Addirittura penso che un artista, anche di altissimo livello,

debba continuare ad andare in giro senza dover per forza firmare decine di autografi,

ma semplicemente godendosi la propria grande interiorita',

che e' poi la fonte della propria musica e del proprio successo!!!

Ovviamente da parte mia e' facile fare questi discorsi...

Pero' ritengo che molti musicisti siano dei “solitari”...

E' la loro natura, il loro modo di vivere...

Niente contro i “riflettori”, solo massima cautela verso un circuito che ti puo'

facilmente fagocitare!!!...e tornare indietro e' difficilissimo!!!

Insomma, il discorso che sto cercando di fare non ha niente a che vedere

con la vita privata di un musicista!

Anch'io spenderei una fortuna in strumentazione per rendere sempre migliori

i miei brani... questo e' il lato professionale!

 Penso solo che per rimanere creativi per trenta o quarant'anni

sia doveroso lavorare sul proprio “ego”...

 Tutto qui!...una battaglia estenuante e dura, che coinvolge tutti,

ma che da dei risultati preziosissimi!

Il primo e il piu' importante e' l'equilibrio!!!

 

 

 

 

 

 

Read 320 times Last modified on Monday, 01 February 2021 17:24
Giovanni Canu

Sono Giovanni Canu, un compositore italiano di colonne sonore.
Realizzo musica per montaggi video.
Musiche per spot, jingle, presentazioni e video aziendali.
Musiche per sport estremi, musiche per trailer e in genere sottofondi musicali per video.

Scopri chi sono cliccando qui.

www.jamstations.it