Quando la Musica "Colora"... Featured

Ciao a tutti!

Come la bellezza di una persona dipende dal proprio spirito

e non dai lineamenti, anche la bellezza

della musica non dipende dalla tecnica,

ma dallo spirito con il quale e' stata creata.

Quasi tutti gli eventi importanti della nostra vita

sono accompagnati dalla musica...

La “ninna nanna” e' il primo “contatto” con le note!

Chi non e' stato nella prima infanzia, cullato da essa?

Dolce e rassicurante...

Unita al contestuale affetto, ci portava serenita',

e di conseguenza ci portava al sonno.

L'amore trasmesso dalla madre veniva “colorato”,

abbellito dalla canzoncina, creando un legame empatico

molto forte!

 

All'asilo invece, oltre alle filastrocche, si ballava il “Girotondo”

...un momento piacevole, che per via del contatto tra i bambini,

era fortemente aggregativo...creava confidenza,

e, vista l'eta', aveva un non so che di magico!

...e' risaputo che cose del genere vengono terapeuticamente usate

anche tra adulti, specialmente in ambito psicoterapeutico.

Un grandissimo artista, Demis Roussos, ci ha fatto dono di una favolosa canzone:

“Il Mondo Degli Uomini Bambini”...

“Pensa a un girotondo di colori...

mille arcobaleni intorno a noi...

pensa a un mondo d'uomini bambini...

volar via su palloni blu”

Un messaggio unito ad una grande fantasia!

 

...e il classico “Happy Birthday”?

Anche qui, nella parte piu' importante della festa, ecco che spunta,

o meglio, irrompe...la musica! E lo fa con una “semplicissima” melodia,

che pero' e' diventata universale (o quasi)...

sicuramente un immancabile rito!

A cinque anni come ad ottanta, si viene “circondati”

dall'affetto dei propri amici e cari.

 

Vogliamo parlare del folklore?...cosa sarebbe, a Carnevale, una sfilata di carri

pieni zeppi di ragazzi mascherati che offrono vino o birra a tutti,

senza un imponente impianto acustico che “manda”

musica sul tema della maschera?

Cartoni animati, personaggi di fantasia...

Insomma musica che “colora” la sfilata e fa ballare e

saltare tutti per un giorno intero!!!

 

Che dire invece della solennita' della “Marcia Nuziale”...

...e' in quel momento che ci si commuove!

La cerimonia e' Sacra in se', ma la musica la rende totale!

E' il momento piu' atteso...e rimarra' indelebile!

In tutti i casi nessuno si preoccupa di avvertire la tecnica

e i suoni... si e' soltanto “rapiti” da note che si fondono,

o meglio, creano una forte emozione!

 

Un altro caso?

L'Inno Nazionale nello Sport, nelle competizioni internazionali!

Il silenzio innato che lo accompagna,

a parte coloro che lo cantano toccandosi il petto,

dice tutto su quanto anche qui la musica renda la sfida “solenne”!

Si rappresenta la propria nazione, si dara' il massimo,

E la musica, con il Pathos che genera, permette questo.

Commozione e concentrazione al medesimo tempo.

 

Restando in ambito sportivo, anche i cori allo stadio sono “evocativi”

... (a parte le offese tra curve...ma questo non ha spazio nel mio blog)

...non a caso si parla del pubblico come il dodicesimo uomo in campo...

Si incitano i giocatori, facendo loro vivere, e vivendo, dei momenti di gloria!!!

Naturalmente cantando, o meglio, urlando...all'unisono!

 

Un esempio lampante e' anche la Haka degli All Blacks, la squadra di Rugby Neozelandese...

Una danza tribale, viscerale...non melodica, ma puro ritmo...

e gli strumenti sono mani, piedi, gambe, voce...insomma, tutto il corpo!

La garanzia e' uno stato di concentrazione agonistica ad altissimi livelli!

Come se si cercasse di evocare le “forze” di antichi guerrieri!

 

Insomma, se e' azzeccata, la musica garantisce una marcia in piu' in numerosi contesti!

 

Recentemente ho partecipato ad una cerimonia per le Nozze d'Oro...

Sul finire della cerimonia ho fatto suonare l'Hallelujah di Pako...

Preceduta da pochi secondi di silenzio, in breve ha

“avvolto” la chiesa!...alla fine un grande applauso ai festeggiati,

e qua' e la' qualche lacrima!!!

 

Tornando a Demis Roussos:

“Pensa ad una scuola sotto il sole...

dove i sogni sono i libri tuoi...

una scuola fatta per cantare...

con il cuore tu non stonerai”

A Presto!

Read 348 times
Giovanni Canu

Sono Giovanni Canu, un compositore italiano di colonne sonore.
Realizzo musica per montaggi video.
Musiche per spot, jingle, presentazioni e video aziendali.
Musiche per sport estremi, musiche per trailer e in genere sottofondi musicali per video.

Scopri chi sono cliccando qui.

www.jamstations.it